SALUTE E BENESSERE

Yoga in ufficio: esercizi semplici rilassanti e efficaci

Yoga in ufficio: posizioni per trovare equilibrio ed energie

Pubblicato il: 09 Aprile, 2015  Visualizzazioni: 4

Yoga in ufficio: esercizi semplici rilassanti e efficaci

Yoga in ufficio: posizioni per trovare equilibrio ed energie

Con il sostantivo maschile sanscrito Yoga nella terminologia delle religioni originarie dell’India si indicano le pratiche ascetiche e meditative, nello specifico vediamo come applicare lo Yoga in ufficio.

Yoga in ufficio: un modo per rilassarci

Mal di schiena, spalle contratte, mani indolenzite, che ne dite di un pò di yoga in ufficio? vedremo come semplici esercizi di yoga ci stressano e rilassano al 40%. Vediamo nello specifico quali sono le posizioni dello yoga che consentono di ritrovare equilibrio ed energie, anche in ufficio.

Yoga in ufficio: per allungare i muscoli

Per rilassarsi da lunghe ore sedute in ufficio, vorremmo proporvi una serie di esercizi semplici, che hanno lo scopo di allungare e rilassare i muscoli. Iniziamo con i primi due esercizi:

  •  sedetevi sul bordo della sedia, con le cosce parallele al suolo, la mano sinistra va sul ginocchio destro e l’altra mano si appoggia allo schienale della sedia. Allungatevi verso l’alto e respirate. Lasciate il collo rilassato e spingete un po’ il mento verso il petto in modo da evitare più possibile tensioni del collo. Rimanete in posizione per alcuni cicli respiratori;
  •  sedetevi e portate le mani dietro di voi, appoggiate i palmi alla parte posteriore del sedile, stando attente che la punta delle dita sia rivolta verso lo schienale. Inspirate, allungate e distendete le braccia. Espirate mantenendo una posizione di apertura e distensione.

Yoga in ufficio: equilibrio del respiro e dolori da tastiera

Altri pratici esercizi sono:

  • equilibrio del respiro: alzate le braccia verso l’alto, palmi aperti e paralleli ai capelli, dita ben distese: ora inspirate. Mantenete questa posizione per qualche minuto poi, espirando lentamente, unite le mani e intrecciate le dita non troppo strette, tenendo fuori i due indici a incontrarsi in alto. Sempre alternando inspirazioni ad espirazioni inclinatevi da un lato e dall’ altro;
  • danza delle dita: si comincia facendo toccare  simultaneamente fra loro indice e pollice, quindi si prosegue con medio e pollice, anulare e pollice, mignolo e pollice, di entrambe le mani, accompagnando il movimento  semplici suoni. Il ritmo e la ripetizione di tutti questi esercizi funziona un po’ come una meditazione: la mente è rilassata, ma nello stesso tempo vigile.

 

 


Seguici su Instagram !

CATEGORIE SALUTE E BENESSERE