SALUTE E BENESSERE SALUTE BAMBINI

Stomatite aftosa infantile: accorgimenti da adottare e terapia

La stomatite aftosa infantile è una fastidiosa infezione provocata da un virus localizzato in bocca

Aggiornato al: 18 Febbraio, 2015  Visualizzazioni: 2

Stomatite aftosa infantile: accorgimenti da adottare e terapia

La stomatite aftosa infantile è una fastidiosa infezione provocata da un virus localizzato in bocca

La stomatite aftosa infantile, è un’infezione causata da un virus localizzato nel cavo orale e provoca infiammazione di gengive, guance, lingua e palato provocando un fastidiosissimo dolore nella deglutizione o durante l’assunzione dei pasti. Solitamente è un’infezione che si manifesta nei bambini, ma anche nei neonati e dura 8 – 10 giorni circa. Di seguito metteremo in evidenza gli accorgimenti da adottare e l’eventuale terapia da seguire.

Stomatite aftosa infantile, i sintomi e come si manifesta

Il primo sintomo derivante dalla stomatite aftosa infantile, di solito è la febbre, che si manifesta tra i 39° e 40°, dopo alcuni giorni, compaiono delle piccole vesciche nel cavo orale, le quali diventano quasi subito ulcerose. Le vesciche possono comparire all’interno del labbro inferiore, sulle pareti interne delle guance, sul palato oppure sui lati della lingua. Questa infiammazione risulta essere molto fastidiosa perché provoca bruciore e arrossamento della zona infetta.

Stomatite aftosa infantile, accorgimenti da adottare

Durante il periodo infettivo della stomatite aftosa infantile, è consigliabile non somministrare al bambino cibi caldi o acidi perché aumentano il fastidio e il dolore. Preferire omogeneizzati o succhi di frutta, frullati o latte, rigorosamente freschi e possibilmente dolcificati in modo tale che non siano irritanti. Utilizzare piatti, bicchieri e posate monouso, per evitare che l’infezione attacchi anche gli altri componenti della famiglia. Per i bambini più piccoli che non riescono a deglutire, si consiglia di fare ricorso ad alcune soluzioni reidratanti, reperibili in tutte le farmacie.

Stomatite aftosa infantile, eventuale terapia da seguire

In realtà non esiste una vera e propria terapia da seguire in caso di stomatite aftosa infantile, solitamente l’infezione guarisce naturalmente in circa otto – dieci giorni dalla sua comparsa- Nella maggior parte dei casi, il pediatra somministra un antifebbrile e poi prescrive alcuni farmaci adatti a fare dei risciacqui quotidiani, due – tre volte al giorno. I medici di solito consigliano di prestare maggiore attenzione ai neonati che non riuscendo a deglutire, potrebbero avere seri problemi di disidratazione.


Seguici su Instagram !