SALUTE E BENESSERE SALUTE BAMBINI

Malattie infettive dei bambini: come riconoscerle e curarle

Una guida utile per riconoscere le malattie infettive dei piccoli e le modalità di cura

Pubblicato il: 20 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 4

Malattie infettive dei bambini: come riconoscerle e curarle

Una guida utile per riconoscere le malattie infettive dei piccoli e le modalità di cura

Le malattie infettive dei bambini, sono un gruppo di malattie, derivanti da agenti infettivi come germi e virus. La gran parte di queste patologie sono anche molto contagiose, cioè si trasmettono con estrema facilità da un soggetto all’altro. Nella terminologia medica, vengono considerate infettive, tutte le malattie contagiose, che si trasmettono in ambiente familiare o scolastico. In questa guida, impareremo a riconoscerle e daremo alcuni consigli utili su come curarle.

Malattie infettive dei bambini: quali sono le più comuni

Le malattie infettive più comuni, che colpiscono i bambini nella più tenera età e sono altamente contagiose sono:

. parotite

. pertosse

. mononucleosi

. stomatite aftosa

. epatite

. scarlattina

Sono tutte di origine virale e per questa ragione non possono essere curate con antibiotico, ad eccezione della pertosse e della scarlattina che sono causate da batteri e quindi trattate con cura antibiotica. Tutte queste malattie, hanno un certo periodo di incubazione, che va dal momento dell’infezione, sino alla loro naturale manifestazione.

Malattie infettive dei bambini: i sintomi

Come in tutti i tipi di malattie, anche quelle infettive, hanno alcuni sintomi che fanno suonare il campanello d’allarme, quelli più comuni sono: febbre alta, arrossamenti della gola e della bocca in generale, secrezioni nasali eccessive, occhi arrossati. In presenza di queste manifestazioni, si consiglia di consultare immediatamente il medico, il quale valuterà in maniera precisa il tipo di patologia e la relativa cura da adottare. I sintomi associati alle malattie infettive dei bambini, sono quasi tutti comuni tra loro e a volte sono anche accompagnati da effiorescenze cutanee, soprattutto in presenza di malattie esantematiche.

Malattie infettive dei bambini: le modalità di cura

Come specificato nei precedenti paragrafi, molte malattie infettive dei bambini non possono essere curate tramite trattamento antibiotico, perché di natura virale, l’unica cosa da fare, è controllare eventuale febbre alta con qualche semplice pastiglia o supposta di ‘Tachipirina’, assoluto riposo isolato e curare l’alimentazione con cibi leggeri e altamente digeribili.

 


Seguici su Instagram !