SALUTE E BENESSERE

Feci e salute: forma e consistenza

Feci e salute: dicono se sei in salute, ecco come capirlo

Pubblicato il: 16 Aprile, 2015  Visualizzazioni: 17

Feci e salute: forma e consistenza

Feci e salute: dicono se sei in salute, ecco come capirlo

La forma delle feci ossia le sostanze solide di rifiuto del cibo, regolarmente dovrebbe riflettere quella della salsiccia, dalla consistenza morbida, quasi soffice (come banana), dal colore di un hamburger. Feci troppo dure e secche, acquose, viscide, nastriformi o filiformi, galleggianti, a palline o con tracce di muco o sangue, sono un chiaro segnale che qualcosa non ha funzionato correttamente durante i processi digestivi.

Feci e salute: variazioni di forma

Sapete che il loro colore, odore, struttura e consistenza indicano se il vostro apparato digerente funziona in maniera adeguata? Sapete che rivelano lo stato della vostra salute?  Lo sapevate che… il 75% del peso totale delle feci è dato dall’acqua. Se volete prevenire le malattie, dovreste controllare le vostre feci ogni giorno. Se non lo fate, per imbarazzo o disgusto, dovreste riflettere visto che potrebbero aiutarvi a prevenire serie complicazioni di salute in futuro.

Feci e salute: cosa tener presente

Ecco le cose fondamentali da tener presente: 1 frequenza dell’evacuazione: una volta al giorno, preferibilmente al mattino; 2 odore e galleggiamento: un cattivo odore delle feci indica uno scarso equilibrio nell’ alimentazione. Se affondano nell’ acqua vuol dire che il cibo non è stato masticato o digerito bene. 3 forma: avere forma ben definita; 4 colore: colore perfetto dovrebbe essere tra il marrone chiaro e il marrone scuro.

Feci e salute: consigli utili per migliorare la digestione

Ecco nello specifico alcuni consigli per avere feci regolari e avere più energia e lucidità mentale:

  1. giusta combinazione degli alimenti;
  2. prima di iniziare a mangiare fare un respiro profondo e buttare fuori tutta l’aria: se siete stressati la pancia sarà rigida e probabilmente è meglio che saltiate il pasto;
  3. masticare per almeno 8 secondi ogni boccone: la masticazione corretta dovrebbe essere alternata tra la parte destra e sinistra della bocca per attivare entrambi gli emisferi cerebrali.

 

 


Seguici su Instagram !

CATEGORIE SALUTE E BENESSERE