SALUTE E BENESSERE

Come scegliere le lenti a contatto

Una guida utile per poter scegliere nel modo migliore le lenti a contatto

Pubblicato il: 21 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 5

Come scegliere le lenti a contatto

Una guida utile per poter scegliere nel modo migliore le lenti a contatto

Le lenti a contatto sono una validissima alternativa agli occhiali, ma molte volte la scelta di questo utile strumento diventa difficile, perché legata a numerosi fattori tecnici e pratici. In questa guida cercheremo di capire come scegliere le lenti a contatto nel modo migliore, avendo cura di considerare i molteplici aspetti che ruotano intorno a questo straordinario strumento. A volte la scelta delle lenti è anche legata al colore degli occhi, al tipo di trucco utilizzato ed alla tollerabilità in caso di particolari forme di allergia.

Come scegliere le lenti a contatto in relazione alle proprie esigenze

lenti-a-contatto

Lenti a contatto

Sul mercato esistono svariate aziende produttrici di lenti a contatto, ma ognuno di noi al momento dell’acquisto, deve considerare una serie di fattori attinenti alle proprie necessità fisiche e tecniche. Solitamente ci si affida all’ottica di fiducia, la quale consiglia le migliori lenti che possono fare al caso nostro, ma a volte potrebbe non essere così. Spesso si pensa che le lenti sono tutte uguali, invece sistono fondamentali differenze da prendere in seria considerazione, prima di scegliere quelle più idonee alla nostra vista. Ora vediamo dettagliatamente come scegliere le lenti a contatto che più sono vicine per caratteristiche tecniche alle nostre esigenze.

Come scegliere le lenti a contatto, considerando la tipologia

Le lenti a contatto si dividono in quattro distinte categorie:

1-Mensili

2-Multifocali

3-Toriche

4-Permanenti

A loro volta queste categorie, comprendono altre tre categorie da non sottovalutare: rigide, semi-rigide e morbide.

Quanto tempo devo indossarle e quale tipologia scegliere

Ovviamente la scelta delle lenti a contatto è un fattore molto soggettivo, che cambia da persona a persona. Innanzitutto bisogna valutare se prendere le lenti monouso, quanto tempo portarle durante la giornata e quali sono le più comode da indossare. E’ comunque necessario tenere vivamente in considerazione quello che è stato consigliato dal medico oculista, il quale ha un quadro completo della situazione relativa alla vostra vista. Poi la scelta dovrà sicuramente ricadere su un tipo di lenti che abbiano le caratteristiche richieste dallo specialista. La cosa principale da valutare è la scelta della sostanza con la quale la lente è stata realizzata, infatti su alcuni soggetti vanno bene lenti più rigide, in altri invece è necessario utilizzare quelle più morbide o semi-rigide, tutto a seconda della propria condizione fisica. Esistono anche lenti colorate, che possono cambiare l’aspetto dei vostri occhi, ma questo è solo un fattore estetico poco importante. La cosa principale è scegliere la migliore lente che più si avvicina alle esigenze della vostra vista e del vostro fisico.


Seguici su Instagram !

CATEGORIE SALUTE E BENESSERE