SALUTE E BENESSERE

Cisti dentarie: cause e sintomi, come curarle

Cisti dentarie: sintomi e cure asportazione o drenaggio

Pubblicato il: 25 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 111

Cisti dentarie: cause e sintomi, come curarle

Cisti dentarie: sintomi e cure asportazione o drenaggio

La cisti dentaria è una cavità patologica ben circoscritta, normalmente provvista di un epitelio di rivestimento ed infarcita di fluido sieroso, mucoso o gassoso. Esistono numerosissime varianti di cisti dentarie, distinte sia in base alla natura del contenuto sia alla sede precisa da cui originano.

Cisti dentarie: quali sono le cause

Le cisti dentali costituiscono, la complicanza più comune della pulpite, “processo infiammatorio”che colpisce la polpa dentaria. Tuttavia, una cisti dentaria si può formare anche in circostanze differenti, di seguito riportate:

  • Inclusione dentaria
  • Intervento di devitalizzazione malriuscito
  • Estrazione dentale malfatta
  • Complicanza di granulomi dentali

Cisti dentarie: quali i sintomi

Non è raro che una cisti dentale sia diagnosticata casualmente, attraverso un semplice controllo dentistico radiografico. Difatti, le cisti – specie se dalle dimensioni ridotte – sono lesioni dentarie piuttosto subdole ed equivoche, poiché non producono generalmente alcun sintomo. Quando la cisti dentale raggiunge dimensioni considerevoli, il paziente può accusare:

  •  mal di denti più o meno intenso.,
  • tumefazione di una sezione ossea mandibolare/mascellare;
  •  gengive gonfie,
  • rigonfiamento del labbro,
  • alitosi e,
  • talvolta, mobilità dentale.

Cisti dentarie: come curarle

Prima di procedere con qualsivoglia trattamento per le cisti dentarie, è necessaria – nonché indispensabile – la diagnosi differenziale con patologie simili (es. granuloma dentale, ascesso) e, soprattutto, con neoformazioni tumorali. Quando la cisti causa mal di denti, molto probabilmente la sua estensione è particolarmente grave, di conseguenza è necessario intervenire prontamente con un intervento più o meno invasivo. Un altra cosa negativa che accompagna questa problematica sono le infezioni che avvengono in una percentuale molto alta di casi al quale segue (in base alle condizioni della persona e alla scelta del professionista) una terapia antibiotica prima di rimuovere chirurgicamente e suturare la cisti. Il trattamento per le cisti dentarie non è standard e dipende dalla sede in cui originano, dalla gravità della lesione e dalla natura del contenuto cistico. In generale, alcune cisti richiedono la rimozione chirurgica, mentre altre possono essere semplicemente drenate.


Seguici su Instagram !

CATEGORIE SALUTE E BENESSERE