NEWS

Gerani in balcone: Sono i fiori ideali per i balconi e i terrazzi

Gerani in balcone: come coltivarli e curarli

Pubblicato il: 30 Aprile, 2015  Visualizzazioni: 3

Gerani in balcone: Sono i fiori ideali per i balconi e i terrazzi

Gerani in balcone: come coltivarli e curarli

Chi ha un balcone fiorito ha molto probabilmente almeno un geranio in vasoI gerani sono forse i fiori da balcone più diffusi e amati. Le loro elaborate corolle, ricadenti o meno a secondo delle varietà, creano infatti delle macchie di colore piene e ben visibili anche a distanza, perfette per decorare davanzali e ringhiere, ma non è raro vedere gerani con pochi fiori e un po’ sciupati!

Gerani in balcone: alcune varietà

Di gerani ne esistono ormai più di 200 specie divise nelle diverse varietà. Quella più diffusa è il

  • geranio zonale , caratterizzato dal fusto eretto e dalle foglie con un’area centrale più scura;
  • geranio imperiale, noto per le grandi dimensioni sia di foglie che dei fiori,
  • geranio odoroso, dal profumo intenso,
  • geranio edera, con le sue tipiche foglie a cinque punte.

Gerani in balcone: quando rinvasarli

Il momento migliore per rinvasare le piante dei gerani è indubbiamente l’inizio della primavera: appena si azzera il rischio di eventuali gelate, potrete cominciare il rinvaso! Prima di procedere nel rinvaso annaffiate le piante di gerani in modo da rendere meno traumatico il cambio del vaso. Il rinvaso dei gerani deve essere effettuato ogni primavera: non scegliete vasi troppo ampi e durante il rinvaso tagliate le radici troppo lunghe.

Gerani in balcone: alcune attenzioni

Il periodo migliore per piantare i gerani sul tuo balcone è l’inizio della primavera, sono preferibili vasi rettangolari e riempili sul fondo con un letto di ghiaia o cocci per garantire il drenaggio dell’acqua. Fai inoltre attenzione a mantenere la distanza, fra una pianta e l’altra, di almeno 15-20 centimetri: di solito i gerani appena acquistati sembrano piante piccole ma tendono ad allargarsi molto.

Gerani in balcone: quanto annaffiare i gerani

I gerani hanno bisogno di molta acqua: le annaffiature sono quindi frequenti, anche quotidiani nei periodi più caldi. L’importante è inumidire il terreno e aspettare che questo sia asciutto prima di procedere con una nuova annaffiatura. Le frequenti annaffiature rendono necessaria una concimazione frequente dei gerani.


Seguici su Instagram !

CATEGORIE NEWS