NEWS

Cromoterapia in ufficio: benessere e produttività

Cromoterapia in ufficio: l'utilizzo del colore in ufficio

Pubblicato il: 27 Aprile, 2015  Visualizzazioni: 3

Cromoterapia in ufficio: benessere e produttività

Cromoterapia in ufficio: l'utilizzo del colore in ufficio

La cromoterapia è una medicina alternativa che fa uso dei colori come terapia per la cura delle malattie. Secondo la cromoterapia, i colori aiuterebbero il corpo e la psiche a ritrovare il loro naturale equilibrio, e avrebbero effetti fisici e psichici in grado di stimolare il corpo e calmare certi sintomi.

Cromoterapia in ufficio: effetti dei colori

In cromoterapia, ogni colore viene associato a particolari caratteristiche psichiche e spirituali degli individui, e i sostenitori della stessa credono che avrebbe particolari effetti sul funzionamento dell’organismo.  A ciascun colore vengono poi associate proprietà specifiche, ecco alcuni colori:

  • rosso: ha valenze sia positive che negative, questo colore viene associato alla forza, alla salute e alla vitalità e rappresenta il fuoco, la gioia, la festa;
  • arancione: ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e un grosso effetto di integrazione e di distribuzione dell’energia, inducendo serenità, entusiasmo, allegria, voglia di vivere, ottimismo;
  • giallo: è considerato un colore protettivo e concreto, generatore di buon umore;
  • verde è il colore dell’armonia: simboleggia la speranza, l’equilibrio, la pace e il rinnovamento;
  • blu: è un colore calmante e rinfrescante.

Cromoterapia in ufficio: benessere e produttività

E’ importante quindi sapere che il colore è uno strumento efficace che migliora sia la permanenza nei luoghi di lavoro dando un sostegno ai dipendenti attraverso il miglioramento del benessere psicofisico e aumentandone il rendimento, sia migliorando l’immagine della struttura influendo sulla comunicazione aziendale.

Cromoterapia in ufficio: il colore bianco

La cromoterapia in ufficio, spesso ricade sul bianco, colore di base vitalizzante e rigenerante, che però, utilizzato in larga scala, ha il potere di destabilizzare e creare insicurezza psicologica. E’ quindi consigliabile utilizzarlo come sfondo e di complemento ad altri colori. Noi vi consigliamo di rendere il luogo di lavoro più accogliente, armonico e stimolante può avere solo effetti positivi, e con l’utilizzo dei colori giusti per le pareti, arredi o accessori, l’obiettivo può essere raggiunto.

 


Seguici su Instagram !

CATEGORIE NEWS