DONNA RIMANERE INCINTA CONCEPIMENTO

Concepimento: tutto ciò che c’è da sapere per rimanere incinta

La parola concepimento deriva da 'concezione' e significa accogliere in sé, ecco tutto quello che bisogna conoscere

Pubblicato il: 20 Febbraio, 2015  Visualizzazioni: 4

Concepimento: tutto ciò che c’è da sapere per rimanere incinta

La parola concepimento deriva da 'concezione' e significa accogliere in sé, ecco tutto quello che bisogna conoscere

Concepimento è sinonimo di concezione che significa ‘accogliere in sé’. Il concepimento è un’azione che può essere volontaria o involontaria in quanto, essendo provocato da un rapporto sessuale, si può verificare non utilizzando un anti concezionale, oppure quando quest’ultimo non risulta efficace. Durante un rapporto sessuale, l’uomo libera in vagina dai 200 ai 500 milioni si spermatozoi, ma uno solo di questi riuscirà a fecondare l’ovulo che darà vita al concepimento.

Come funziona il concepimento

All’interno della vagina avviene già una prima selezione di spermatozoi i superstiti, riescono ad arrivare alla cervice uterina incontrando il muco cervicale. Quest’ultimo ha un compito importante per il concepimento, perché se la donna non è nel periodo dell’ovulazione, ha maggiore consistenza ed impedisce il passaggio degli spermatozoi, diversamente è filamentoso e quindi riescono a passare per sopravvivere 3 – 4 giorni.

Il momento cruciale del concepimento

Una volta giunti nell’utero, gli spermatozoi entrano nell’ampolla tubarica e sono rimasti solo in 200 circa, a questo punto uno solo di loro riesce ad infilarsi nella cellula uovo e fecondarla. In questo preciso istante avviene il concepimento. La membrana cellulare dello spermatozoo si fonde con l’ovulo e questa fusione si chiama reazione acrosimale.

Nel concepimento avviene la formazione cromosomica

Due cellule si uniscono e sono portatrici di un unico cromosoma, da questa unione si viene a formare la coppia cromosomica che decide il sesso del nascituro, se la coppia è di cromosoma XY si tratta di un maschio, se invece è XX si tratterà di una femmina. Questa coppia di cromosomi possiede già il DNA completo della creatura e tutte le sue caratteristiche genetiche. Il procedimento è tanto articolato, quanto straordinariamente semplice e avviene in pochissimo tempo in maniera altrettanto naturale. E’ ovvio che se uno di questi passaggi non funziona, la procedura della fecondazione non va a buon fine e la donna non può rimanere incinta. Un risultato negativo comunque, può derivare da tantissimi altri fattori che tratteremo separatamente.


Seguici su Instagram !