DONNA

Il Pap Test: per prevenire il tumore all’utero

Il Pap Test: esame di screening cervicale, da effettuare dopo i 25 anni

Pubblicato il: 18 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 2

Il Pap Test: per prevenire il tumore all’utero

Il Pap Test: esame di screening cervicale, da effettuare dopo i 25 anni

Il PAP Test è un  esame di screening, che va effettuato per prevenire il tumore dell’utero, esso rivela la presenza di cellule anomale nella cervice, ossia nel collo dell’utero. E’ importante effettuare il pap test, a partire dall’età di 25 anni, infatti, esso permetterà di rilevare i cambiamenti nelle cellule atipiche precocemente, prima che il cancro abbia la possibilità di svilupparsi.

Pap Test: come funziona

Il periodo migliore per effettuare il Pap Test, corrisponde alla metà del ciclo mestruale. Esso fa effettuato preso un ginecologo, mediante l’inserimento nella vagina di uno strumento, chiamato speculum, ossia una piccola spatola, utilizzato per rimuovere delicatamente alcune cellule dalla superficie della cervice. L’esame dura 5 minuti e non è doloroso.

Il Pap Test: tre possibili risultati

Il Pap Test, può dare luogo a tre possibili risultati, che sono nello specifico:

  1. Normale: non ci sono cambiamenti cellulari
  2. Inadeguato: esame di screening sia da ripetere perché non del tutto leggibile.Questo può essere causato dal fatto che o le cellule prelevate non sono sufficienti, oppure non sono visibili in modo sufficientemente chiaro
  3. Borderline : vi sono alcuni cambiamenti cellulari, le cellule restano comunque molto vicine alla normalità e si sistemeranno da sole senza alcun trattamento.

Pap Test: in caso di risultati anomali

In caso di risultati anomali, è possibile che la paziente abbia:

  • cambiamenti lievi (discariosi lieve),
  • cambiamenti cellulari moderati (discariosi moderata), o
  • cambiamenti cellulari gravi (discariosi grave).

Ricorda che ci sono molti fattori che possono far sembrare anomale le cellule. Non avere una reazione spropositata rispetto ai risultati: molte donne hanno dei falsi positivi e molte presentano un cambiamento delle cellule senza per questo avere il cancro. Le infezioni, le infiammazioni e i cambiamenti del ciclo mestruale possono causare dei risultati anomali.

Alcune cellule precancerose possono essere trattate nello studio medico. Ci sono diversi trattamenti, ma il più comune è il LEEP (Loop Electrosurgical Excision Procedure), durante il quale il medico asporta il tessuto anomalo con un bisturi elettrico.

 

 


Seguici su Instagram !

CATEGORIE DONNA