Pubblicato il: 23 Febbraio, 2020  151

Spaghetti all’astice un primo di mare perfetto

Gli spaghetti all’astice sono un primo raffinato per occasioni particolari

Spaghetti all’astice un primo di mare perfetto

Gli spaghetti all’astice sono un primo raffinato per occasioni particolari

Gli spaghetti all’astice è un primo di mare molto raffinato, gustoso e perfetto per occasioni particolari. Di seguito esporremo in maniera dettagliata la realizzazione di questa straordinaria e semplice ricetta. La polpa dell’astice è molto dolce e morbida ed è particolarmente indicata per un piatto al pomodoro perché lega i sapori in maniera perfetta. La preparazione è molto simile a quella consigliata per le linguine agli scampi, ma vediamo come fare.

Spaghetti all’astice: ingredienti per 4 persone

– 1 astice intero fresco o decongelato (circa 1 Kg)

– 400 grammi di spaghetti


– 1 spicchi d’aglio

– 10 pomodorini rossi freschi

– 1/2 bicchiere di vino bianco secco

– 5 cucchiai d’olio d’oliva

– 1 mazzettino di prezzemolo

– un ciuffetto di timo fresco

– sale e pepe q.b.

Spaghetti all’astice: preparazione degli ingredienti

Lavare accuratamente l’astice e con delle forbici, tagliare il guscio per la lunghezza dell’addome, estrarre la polpa e tagliarla a filetti da circa mezzo centimetro, conservare la testa e le chele. lavare il mazzettino di prezzemolo e tagliarlo finemente, quindi riporlo in una terrina. Lavare i pomodorini rossi e tagliarli in due parti, sminuzzare in polvere il timo fresco, dopo averlo accuratamente pulito.

Spaghetti all’astice: preparazione e cottura

Mettere in una padella mono-manico molto ampia, l’olio extravergine d’oliva, aggiungere lo spicchio d’aglio in camicia, un cucchiaino di prezzemolo tritato, quindi aggiungere i filetti di astice, la testa e le chele che avevamo messo da parte in precedenza, a fiamma alta per 2 – 3 minuti, poi abbassare la fiamma e versare il mezzo bicchiere di vino bianco secco, quando l’astice comincia a prendere il colore di cottura, aggiungere il timo tritato, un pizzico di sale e un po di pepe. A metà cottura aggiungere i pomodorini rossi e cuocere a fuoco lento fino a quando non si raggiunge la giusta cottura dell’astice e un sughetto cremoso. Nel frattempo metteremo una pentola con acqua, per cuocere gli spaghetti, quando la pasta è cotta, colarla e versarla nella pentola con l’astice, dopo aver tolto testa e chele, quindi saltarla per due minuti.

Spaghetti all’astice, come servirli

A questo punto prendere una terrina ovale da portata e versare il contenuto della padella in maniera uniforme, in un lato appoggiare la testa e le chele dell’astice e spolverare il tutto con il restante prezzemolo tritato, quindi portare in tavola con due mestoli da spaghetti, in modo tale che ogni commensale potrà servirsi autonomamente. Accostare a questo raffinato primo piatto di mare, un vino bianco frizzante secco, servito freschissimo.

CATEGORIE Cucina