CASA CUCINA RICETTE

Filetto di vitello al rosmarino con patate al forno

La tenerezza e la bontà del filetto, impreziosita da una spezia nobile come il rosmarino

Pubblicato il: 09 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 3

Filetto di vitello al rosmarino con patate al forno

La tenerezza e la bontà del filetto, impreziosita da una spezia nobile come il rosmarino

Oggi consigliamo una ricetta molto semplice da eseguire, ma dal gusto nobile: il filetto di vitello al rosmarino con patate al forno. Sino ad ora vi abbiamo parlato di secondi patti a base di pesce, ma oggi vogliamo proporvi una vera prelibatezza di carne, un secondo piatto impreziosito dalla nobiltà di una spezia antica come il rosmarino.

Filetto di vitello al rosmarino: ingredienti per 4 persone

. Un filetto di vitello di circa 500 grammi

. 2 rametti di rosmarino fresco

. 2 spicchi d’aglio

. sale grosso q.b.

. pepe nero q.b.

. olio extravergine d’oliva

Filetto di vitello al rosmarino: preparazione degli ingredienti e procedimento

Tenere la carne fuori dal frigorifero, mezz’ora prima di iniziare a preparare la ricetta, lavare il filetto accuratamente e poi tamponare con panno da cucina per asciugare i residui di acqua. Prendere un rametto di rosmarino, lavarlo e selezionarne le foglie, staccarle dalla parte legnosa e tritarle finemente con una mezzaluna da cucina. Preparare una piastra in ghisa e scaldarla a fiamma alta, aggiungere un filino d’olio e successivamente pulirlo con un tovagliolo di carta, per eliminare eventuali scorie dalla superficie. Pelare le patate, tagliarle a rondelle e adagiarle in una pirofila da forno, con un filo d’olio, sale e una spruzzata di rosmarino tritato.

Filetto di vitello al rosmarino: modalità e tempi di cottura

Infornare la pirofila delle patate in forno caldo a 180° e quando la piastra sarà ben calda, gettare una manciata di sale grosso sulla superficie, un po di rosmarino tritato e l’aglio precedentemente spelato dalla camicia, quindi adagiare il filetto e lasciar cuocere per 2 – 3 minuti senza toccare nulla a fiamma vivace. Trascorso il tempo richiesto, con una spatola, sollevare la carne e controllare se sono presenti le classiche striature brune, che sono indice di cottura, se la carne è ben dorata, utilizzare una pinza da cucina e girare il pezzo di filetto dall’altro lato, cuocendo per altri 2 – 3 minuti. Si raccomanda di non pungere la carne per non far fuoriuscire i liquidi, perché comprometterebbero la morbidezza della polpa. Cospargere altro rosmarino tritato sul filetto e controllare la cottura delle patate, che devono risultare dorate e ben cotte. A questo punto, quando i filetto di vitello è cotto, adagiarlo in una pirofila da tavola, lasciarlo riposare per qualche minuto e poi tagliarlo a fettine, di uno spessore non superiore al centimetro. Spezzettare l’altro rametto di rosmarino e decorare il piatto, mettendolo sui lati, poi aggiungere ai bordi della pirofila le patate ancora calde, un pizzico di pepe nero tritato e servire in tavola. Buon appetito a tutti con le nostre favolose ricette.


Seguici su Instagram !

CATEGORIE CASA CUCINA RICETTE