CASA CUCINA RICETTE

Coniglio ai carciofi con erbe aromatiche

Un secondo piatto completo, ricco di sapori aromatici e dalla bontà del carciofo italiano

Pubblicato il: 19 Marzo, 2015  Visualizzazioni: 5

Coniglio ai carciofi con erbe aromatiche

Un secondo piatto completo, ricco di sapori aromatici e dalla bontà del carciofo italiano

Oggi parliamo di un secondo piatto completo e aromatizzato, il coniglio ai carciofi con erbe aromatiche, una pietanza leggera e prettamente mediterranea, semplice da realizzare e poco costosa. Di seguito indicheremo, tutti gli ingredienti necessari per la preparazione e la cottura di questo straordinario piatto italiano, che racchiude tutti i sapori di casa nostra.

Coniglio ai carciofi con erbe aromatiche: ingredienti necessari per 4 persone

. 1 coniglio di un kg circa

250 ml di brodo vegetale

. 1/2 limone

. due rametti di rosmarino

. 3 spicchi d’aglio

. 6 carciofi

. origano tritato

. un rametto di salvia

. un rametto di timo

. 250 ml di vino bianco secco

. un ciuffo di prezzemolo

. olio extravergine d’oliva

. sale e pepe q.b.

Coniglio ai carciofi con erbe aromatiche: preparazione degli ingredienti

Per prima cosa lavare e asciugare il coniglio e spezzettarlo a pezzetti non molto grandi, poi preparare il trito delle erbe con rosmarino, origano, salvia, prezzemolo, timo e due spicchi d’aglio. Il trito deve essere molto fine, si consiglia di utilizzare una mezzaluna da cucina su un tagliere di legno. lavare i carciofi eliminando le parti più dure, prendere solo la parte interna quella più tenera e tagliarli a spicchi (4 parti). Si consiglia di lasciare uno o due centimetri di gambo, perché è la parte più tenera del fusto. Preparare una padella a bordi alti e tenere a portata di mano olio d’oliva, sale, pepe ed il vino bianco, che serviranno in seguito durante la cottura.

Coniglio ai carciofi con erbe aromatiche: realizzazione del piatto e modalità di cottura

Mettere nella padella a bordi alti, un po d’olio d’oliva e il coniglio spezzettato e far rosolare sino a quando la carne non sarà sufficientemente dorata, successivamente cospargere il trito di erbe e irrorare con 200 ml vino bianco secco per circa mezz’ora, poi irrorare con 200 ml di brodo vegetale caldo e cuocere per ulteriori 20 minuti. In un’altra padella, far rosolare l’altro spicchio d’aglio in un po d’olio d’oliva, quando l’aglio è rosolato eliminatelo e trasferite i carciofi in padella, sfumandoli con il restante vino bianco rimasto (50 ml), regolare il condimento con sale e pepe ed aggiungere il restante brodo vegetale caldo (50 ml), chiudere con coperchio e far cuocere per circa 15 minuti. Quando i carciofi sono cotti, trasferirli nella pentola con il coniglio aromatizzato e cuocere per ulteriori 5 – 6 minuti, poi mettere il tutto in un vassoio da portata e servire in tavola ancora caldo.


Seguici su Instagram !

CATEGORIE CASA CUCINA RICETTE