CASA CUCINA RICETTE

Bucatini all’amatriciana

Bucatini all'amatricina: guanciale, pecorino e pomodori

Pubblicato il: 02 Aprile, 2015  Visualizzazioni: 6

Bucatini all’amatriciana

Bucatini all'amatricina: guanciale, pecorino e pomodori

L’amatriciana o matriciana (in romanesco) è un condimento per la pasta che ha preso il nome da Amatrice, cittadina in provincia di Rieti, in Abruzzo. È inserita nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali laziali.

Bucatini all’ amatriciana: ingredienti per 4 persone

Gli ingredienti per poter preparare dei gustosi bucatini all’ amatriciana, per 4 persone sono di seguito elencanti:

  • 400 g di bucatini;
  • 400 g pomodori;
  • 100 g di guanciale stagionato;
  • vino bianco q.b.,
  • peperoncino (facoltativo) q.b;
  • pepe q.b;
  • sale q.b.

Bucatini all’ amatriciana: preparazione

Ecco nello specifico gli step di preparazione:

  1. tagliate il guanciale riducendolo a cubetti,
  2. cuocetelo a fuoco basso in una padella antiaderente di 28 cm, quando il grasso sarà diventato trasparente aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciatelo evaporare;
  3. unite i pomodori tagliati a pezzetti e il peperoncino, e lasciate cuocere per 5 minuti a fuoco vivo;
  4. nel frattempo fate lessare la pasta in abbondante acqua salata, quindi unitela al sugo insieme al pecorino grattugiato;
  5. mescolate bene e servite.

Volendo, il guanciale può essere rimosso prima di unire i pomodori e rimesso in padella prima di condire la pasta, per evitare che diventi troppo croccante e che assuma lo sgradevole aroma di bruciato.

Bucatini all’ amatriciana: varianti

La ricetta originale, nata ad Amatrice, prevede rigorosamente gli spaghetti e non i bucatini tant’è che persino i cartelli Comunali all’ingresso della città indicano “Amatrice, Città degli Spaghetti”. Nel tempo la ricetta è stata acquisita dalla cucina romanesca che ne ha modificato uno degli ingredienti base, gli spaghetti con i bucatini. In passato la ricetta era un pasto povero dei pastori ed era in bianco, solamente spaghetti, guanciale e pecorino e null’altro.

N.b: questo piatto si fonda su ingredienti tipici e su una preparazione semplice, ma nello stesso tempo meticolosa sia nelle operazioni sia nell’ uso di utensili particolari, come, ad esempio, la padella di ferro per cuocere la salsa. La bontà della ricetta e la straordinaria professionalità di numerosi ristoratori romani originari di Amatrice hanno fatto il resto, facendo diventare “gli spaghetti all’Amatriciana” parte fondamentale della cucina italiana.

 

 

 

 


Seguici su Instagram !

CATEGORIE CASA CUCINA RICETTE