venerdì , 24 novembre 2017
Stanchezza e sonnolenza: si accentua con il caldo
Stanchezza e sonnolenza

Stanchezza e sonnolenza: si accentua con il caldo

Stanchezza e sonnolenza: consigli per superarla

Il nostro organismo risponde alle alte temperature ambientali con diversi meccanismi difensivi, finalizzati al mantenimento di una temperatura interna relativamente costante. Il corpo umano è infatti in grado di tollerare un abbassamento della temperatura profonda di 10°C, ma difficilmente sopporta aumenti superiori ai 5°C.

Stanchezza e sonnolenza: si accentua con il caldo

Stanchezza e sonnolenza sono tipiche del cambio di stagione. Il periodo più delicato è proprio l’ inizio della primavera in cui si ha un significativo cambio climatico associato ad un  allungamento delle ore di luce. Si è portati a dormire di più e paradossalmente più riposiamo e più ci sentiamo svogliati e privi di forze. Questa condizione viene definita ASTENIA ed è associata ad una lunga serie di sintomi.

Stanchezza e sonnolenza: segnale d’allarme del nostro organismo

In primavera la natura si riattiva. Allo stesso modo il nostro organismo, si risveglia dall’ inverno e in tutto l’ organismo si verifica un aumento delle funzionalità. Ciò comporta un aumento del consumo di energia che causa questa sensazione di stanchezza. La stanchezza è sempre un segnale d’allarme che ci manda il nostro organismo: ci avvisa che siamo in una fase di stress fisico o emotivo.

Stanchezza e sonnolenza: consigli per superarla

  1. bere molta  acqua: elimina le tossine nocive,
  2. consumare frutta e verdure: cariche di energia vitale,
  3. colazione di ricca;
  4. utilizzare le spezie: origano, timo, peperoncino, curcuma;
  5. evitare le sostanze stimolanti e alcoolici: che producono l’ effetto contrario. Caffè, fumo, sostanze eccitanti, cibi grassi e fritti, inoltre le bevande alcooliche appesantiscono il lavoro del fegato con ripercussioni sul tutta la funzionalità intestinale.

Vi consigliamo, di stare molto attenti nei periodi di caldo eccessivo, ai primi sintomi di mancamento – come vertigini, sudore freddo, pressione arterisa bassa o alta, offuscamento visivo o secchezza delle fauci, al fine di salvaguardare la propria salute e benessere.

Inserisci un commento

© 2015 donna-e-mamma.it - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da profili Facebook pubblici o siti/blog che possono essere quindi ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale avessero qualcosa in contrario, basta segnalarcelo inviandoci una email all'indirizzo giornalismopartecipativo[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il blog rispetta le norme vigenti in materia di privacy. E' assolutamente vietato utilizzare il nostro materiale (testi, video e immagini) senza la nostra esplicita autorizzazione; in presenza di quest'ultima è possibile riprodurre in parte i contenuti del nostro blog ponendo all'inizio del post il link cliccabile alla risorsa copiata. La violazione di questa condizione potrebbe autorizzarci ad adire le vie legali. Tutti gli utenti registrati e i visitatori accettano le condizioni di utilizzo del sito donna-e-mamma.it