venerdì , 22 febbraio 2019
Gambe stanche e pesanti: consigli in gravidanza
Gambe stanche e pesanti

Gambe stanche e pesanti: consigli in gravidanza

Gambe stanche e pesanti: sintomi e cause, come allegerle

La sindrome delle gambe senza stanche e senza riposo è un disturbo che in gravidanza può insorgere improvvisamente, anche qualora la futura mamma in precedenza non ne abbia mai sofferto. In realtà, questo problema, la cui natura è di tipo neurologico, è molto più diffusa di quanto si pensi. Addirittura si stima che una persona su 10 ne soffra.

Gambe stanche e pesanti: quali le cause

Le gambe stanche e pesanti sono un “classico” della gravidanza. In estate, però, il problema peggiora sensibilmente, tutto deriva dalla dilatazione dei vasi capillari. Quando ormoni, peso e caldo provocano un rilassamento dei vasi sanguigni, rallenta anche la circolazione di ritorno.
Questo fa sì che i liquidi si accumulino e la donna avverta le gambe stanche, gonfie e pesanti.

Gambe stanche e pesanti: alcuni consigli

Quando questo disturbo colpisce al di fuori della dolce attesa, può essere curata con farmaci, ma durante i nove mesi di gestazione non è possibile assolutamente trattare il disturbo in questo modo, perché come sappiamo le medicine possono far male al feto. Bisogna, perciò, “sopportare” il disagio, ma anche adottare una serie di comportamenti che possono dar sollievo come:

  • l’eliminare caffè,
  •  sostanze eccitanti dalla dieta,
  • fare moderata attività fisica (molto consigliato lo yoga),
  • non fumare,
  • non assumere alcool.

Gambe stanche e pesanti: alcuni gesti che donano leggerezza

Nello specifico vorremmo proporvi alcuni consigli per dar sollievo alle gambe stanche:

  • indossare le calze a compressione graduata,
  • dormire con i piedi sollevati mediante un cuscino sotto al materasso,
  • non restare troppo tempo sedute con i piedi a penzoloni, ma alzarsi ogni ora a fare qualche passo e riattivare la circolazione.

 

Inserisci un commento

© 2015 donna-e-mamma.it - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da profili Facebook pubblici o siti/blog che possono essere quindi ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale avessero qualcosa in contrario, basta segnalarcelo inviandoci una email all'indirizzo giornalismopartecipativo[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il blog rispetta le norme vigenti in materia di privacy. E' assolutamente vietato utilizzare il nostro materiale (testi, video e immagini) senza la nostra esplicita autorizzazione; in presenza di quest'ultima è possibile riprodurre in parte i contenuti del nostro blog ponendo all'inizio del post il link cliccabile alla risorsa copiata. La violazione di questa condizione potrebbe autorizzarci ad adire le vie legali. Tutti gli utenti registrati e i visitatori accettano le condizioni di utilizzo del sito donna-e-mamma.it