venerdì , 26 aprile 2019
19° settimana di gravidanza: cosa succede nel pancione
19° settimana di gravidanza

19° settimana di gravidanza: cosa succede nel pancione

19° settimana di gravidanza: quali cambiamenti sviluppo del feto

La 19° settimana di gravidanza appartiene al secondo trimestre. Durante questo periodo avvengono alcuni cambiamenti nel corpo della madre, e molti altri più specifici nel bambino. La madre è abbastanza rilassata dato che si trova nel mezzo della gravidanza e si è abituata a buona parte dei cambiamenti che sono avvenuti nel suo corpo fino ad ora.

Durante la 19° settimana di gravidanza, insorgono alcuni cambiamenti per la mamma e il bambino, vediamo quelli più significativi che risultano essere quelli relativi:

  • alla pressione,
  • alla pelle
  • o ai livelli di ferro nel corpo,

ma in linea di massima tutto va abbastanza bene, se si segue una dieta bilanciata insieme ai consigli del medico.

Durante la 19° settimana di gravidanza il bimbo cresce significativamente e la mamma lo può sentire perfettamente grazie ai pugni e calci che tira all’ interno dell’addome. Anche nel caso non si senta ancora l’attività del piccolo, non c’è da preoccuparsi, perché può essere normale, basta assicurarsi che tutto vada bene con un’ecografia.

19° settimana di gravidanza: che cosa succede nel pancione

In questo periodo della gravidanza, il feto è ormai lungo, dalla testa alle natiche, tra i 13 e i 15 centimetri e pesa circa 200 grammi. Il sistema nervoso inizia a funzionare meglio: si completano, infatti, le connessioni tra i diversi organi di senso e le cellule nervose. L’intestino inizia a produrre sia i succhi gastrici, importanti per l’assorbimento del liquido amniotico, sia il meconio, che verrà espulso dopo la nascita.

19° settimana di gravidanza: consapevolezza dei suoni

La 19° settimana di gravidanza è il periodo in cui il bimbo inizia a diventare consapevole dei suoni che avvengono al di fuori dell’utero. Sarà una buona idea quella di proporre al papà del bambino di parlargli. Anche gli altri membri della famiglia possono parlare al piccino. Quando il bambino nascerà, riconoscerà tutti dalle loro voci. Attenzione ai forti rumori o a parlare ad alta voce, il bambino potrebbe spaventarsi, quindi è meglio parlargli a bassa voce. : quali cambiamenti per  il bambino.

Inserisci un commento

© 2015 donna-e-mamma.it - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da profili Facebook pubblici o siti/blog che possono essere quindi ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale avessero qualcosa in contrario, basta segnalarcelo inviandoci una email all'indirizzo giornalismopartecipativo[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il blog rispetta le norme vigenti in materia di privacy. E' assolutamente vietato utilizzare il nostro materiale (testi, video e immagini) senza la nostra esplicita autorizzazione; in presenza di quest'ultima è possibile riprodurre in parte i contenuti del nostro blog ponendo all'inizio del post il link cliccabile alla risorsa copiata. La violazione di questa condizione potrebbe autorizzarci ad adire le vie legali. Tutti gli utenti registrati e i visitatori accettano le condizioni di utilizzo del sito donna-e-mamma.it