domenica , 23 luglio 2017
Mania Selfie: da dove nasce la mania dell’auto scatto
Mania Selfie

Mania Selfie: da dove nasce la mania dell’auto scatto

Mania Selfie: una roba da donne.

Il selfie, termine derivato dalla lingua inglese, è una forma di autoritratto fotografico realizzata principalmente attraverso una fotocamera digitale compatta, uno smartphone, un tablet o una webcam puntati verso sé stessi o verso uno specchio. La funzione tipica è la condivisione dell’immagine sui social network.

Mania Selfie: nascita e diffusione.

La nascita e la diffusione a partire dai primi anni duemila di piattaforme quali MySpace, Facebook e Instagram, e l’introduzione nel 2010 della telecamera frontalene l’iPhone 4 hanno reso il fenomeno particolarmente popolare.

Nell’autunno del 2014 il vocabolario Zingarelli ha preso atto dell’ingresso del vocabolo nella lingua italiana

Mania Selfie: come mai le donne si fanno i selfie.

I primi risultati di una ricerca hanno mostrato che gli scopi riconosciuti all’ attività del selfie sono soprattutto:

  • far ridere e divertire gli altri (39%),
  • vanità (30%) e
  • raccontare un momento della propria vita(21%).

Quanto ai motivi per cui le persone si fanno i selfie, emerge che se li fanno non tanto per esprimere come sono o come si sentono bensì :

  • per raccontare agli altri con chi sono,
  • dove sono e
  • cosa stanno facendo.

Dalla ricerca è emerso anche che le donne sono solite scattare più selfie degli uomini, ma con un maggiore interesse per le motivazioni interiori: «mi faccio selfie per mostrare come sono e come mi sento».

Mania Selfie: nascondono carenza di autostima

Selfie” è divenuta una moda, sembra un modo quasi innocente di mettersi in mostra, eppure nasconde un significato quasi preoccupante. Secondo l’American Psychological Association, ente di riferimento internazionale per gli psicologi di tutto il mondo, il selfie sarebbe una nuova patologia per chi manifesta disturbi mentali nella sua forma ossessiva. Gli autoscatti utilizzati in tutti i social network, visti come una forma di espressione personale, nascondono gravi carenze di autostima. Questo avviene, a quanto pare, per colmare le lacune della propria psiche legate all’ intimità della persona.

 

 

Inserisci un commento

© 2015 donna-e-mamma.it - Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da profili Facebook pubblici o siti/blog che possono essere quindi ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale avessero qualcosa in contrario, basta segnalarcelo inviandoci una email all'indirizzo giornalismopartecipativo[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione. Il blog rispetta le norme vigenti in materia di privacy. E' assolutamente vietato utilizzare il nostro materiale (testi, video e immagini) senza la nostra esplicita autorizzazione; in presenza di quest'ultima è possibile riprodurre in parte i contenuti del nostro blog ponendo all'inizio del post il link cliccabile alla risorsa copiata. La violazione di questa condizione potrebbe autorizzarci ad adire le vie legali. Tutti gli utenti registrati e i visitatori accettano le condizioni di utilizzo del sito donna-e-mamma.it